La grotta termale, Miskolctapolca

La grotta termale
Miskolctapolca
Regione di Eger

Coccolati nell’Ungheria nord-orientale, nella grotta termale costruita dalla natura! Miskolctapolca è un luogo di villeggiatura dal microclima particolare situato nella zona meridionale di Miskolc ed attende coloro che desiderano ricaricarsi con un lago per andare in barca e con un’acqua termale curativa.

Il sistema di grotte trasformato oggi in bagno termale è frutto del lavoro millenario dell’acqua tra le dure rocce calcaree. Le vasche che si celano all’interno delle grotte offrono un divertimento perfetto tutto l’anno. Anzi, grazie alla calda acqua carsica proveniente dalla profondità del monte il bagno in inverno regala una sensazione ancora più rinfrescante che in estate! Da novello speleologo potrai vivere un’esperienza simile a quella degli speleologi esperti quando scoprono una grotta - solo che loro hanno dei dispositivi di protezione. Le vasche sono state realizzate nei passaggi e nelle sale naturali delle grotte, sul fondo delle quali fontanazzi subacquei massaggiano i visitatori. Un po’ più lontano, nuotando controcorrente - o aiutati dalla corrente - in un “fiume sotterraneo” facilitato da un impianto nascosto, si arriva nella vasca situata nel tratto di grotta più antico e più bello. Nuotando nei passaggi vecchi centinaia di migliaia di anni ci si sente coccolati lungo tutte le membra dalle correnti sotterranee che regalano una sensazione piacevole e rilassante.

Da qui si può giungere alla Sala delle stelle dove si ha la sensazione di nuotare sotto il cielo stellato. Ascoltando l’eco misterioso della Sala delle stelle si può entrare in uno stato meditativo o semplicemente ammirare le particolari forme di questa formazione naturale unica. L’acqua termale che sorge qui non è concentrata come le altre acque termali, motivo per cui è amata da molti: in effetti, si può nuotare, beneficiare degli effetti del massaggio col doccione ed altre attrazioni acquatiche per un tempo illimitato. E così anche i bambini possono fare il bagno insieme ai genitori per tutta la giornata. Proprio per questo non importa se l’obiettivo del bagno sia la prevenzione, la cura, il rinfresco, il relax o la voglia di giocare insieme, qui tutto è possibile

 

L’acqua a 30 gradi e il clima della grotta portano benefici curativi e sono consigliati soprattutto in caso di disturbi articolari. Il trattamento delle patologie reumatiche e muscolo-scheletriche si svolge in un ambiente piacevole e familiare. La balneoterapia e l’idroterapia qui hanno grandi tradizioni. Oltre alle vasche termali e curative numerose altre vasche all’aperto accolgono chi ama stare negli spazi aperti offrendo tante altre esperienze. La grotta è un capolavoro della natura, le vasche-lago e l’elegante tetto a conchiglia che si china sopra di esse lodano la creatività umana. Ma c’è da scegliere anche la vasca per bambini, la vasca a forma di lago con impianti ludici, la vasca per il nuoto e il parco sauna. In quest’ultimo tre saune finlandesi con pietre laviche, tre saune a infrarossi e una cabina a vapore accolgono coloro che desiderano rilassarsi, rinfrescarsi e disintossicarsi. Dopo la sauna gli ospiti possono raffreddarsi il corpo surriscaldato nella vasca ad immersione a 16-18 gradi Celsius.

I resti del monastero benedettino costruito nel secolo XIII si trovano all’entrata della Grotta termale. I monaci vissero qui dalla seconda metà del secolo XIV fino all’inizio del secolo XVI. Nel corso del tempo il monastero subì vari attacchi ed infine i rappresentanti dell’ordine fuggirono via. L’edificio abbandonato fu demolito dopodiché il terreno si ricoprì di paludi. Nel 1711 l’abate di Tapolca fece venire medici da Košice per far valutare l’effetto curativo dell’acqua e della zona. La descrizione dell’edificio del bagno termale costruito in legno risale al 1743 quindi il bagno sicuramente fu pronto in quella data.

 

I resti del monastero benedettino costruito nel secolo XIII si trovano all’entrata della Grotta termale. I monaci vissero qui dalla seconda metà del secolo XIV fino all’inizio del secolo XVI. Nel corso del tempo il monastero subì vari attacchi ed infine i rappresentanti dell’ordine fuggirono via. L’edificio abbandonato fu demolito dopodiché il terreno si ricoprì di paludi. Nel 1711 l’abate di Tapolca fece venire medici da Košice per far valutare l’effetto curativo dell’acqua e della zona. La descrizione dell’edificio del bagno termale costruito in legno risale al 1743 quindi il bagno sicuramente fu pronto in quella data.Tuttavia Miskolctapolca divenne un vero luogo di villeggiatura solo negli anni 1920-1930. Come puoi vedere, nella grotta termale non si fa distinzione tra stagione invernale ed estiva. Nei passaggi delle grotte regna eterna primavera, sia che fuori faccia un caldo torrido oppure un freddo cane.

Nei dintorni si trova inoltre il Parco Avalon all’interno del quale il parco giochi Maya e una pista go-kart elettrico offrono un divertimento di qualità. Il parco giochi garantisce un divertimento sicuro e svariato per piccoli e grandi grazie ai vari giochi di abilità, di arrampicata e salti nonché grazie ai vari scivoli. Arrivando al parco giochi i bambini ignorano completamente il passare del tempo e si dedicano entusiasti al cento per cento al gioco. La pista go-kart elettrico costruita tra gli alberi del HELL Kart & Event assicura un programma adatto per i giovani offrendo una corsa spensierata per gli amanti degli sport tecnici.

 

Se, invece, sei un appassionato del movimento attivo, puoi scegliere tra i percorsi offerti dal vicino parco avventure dove avrai l’occasione di metterti alla prova sui percorsi contrassegnati con blu, rosso e nero. Vieni e immergiti nelle esperienze offerte dalla Grotta termale di Miskolctapolca!
 

VIAGGIA COME UN UNGHERESE