italiano
Magyar

Musei e gallerie



Ti piace vivere fino in fondo un’esperienza catartica fenomenale attraverso l’arte? Ti trovi bene durante i divertenti viaggi culturali nel tempo? Abbiamo qualche idea su quali musei, gallerie, mostre ed esposizioni meritano una visita nel nostro paese. Eccone un breve elenco.

Vieni ad ammirare la collezione più grande di arti figurative nella Galleria nazionale ungherese! Questo museo custodisce oggetti d’arte splendidi a partire dalla fondazione dello stato prima dell’anno 1000 fino all’arte moderna. L’ambiente del museo parla da sé: la galleria si trova nel Castello di Buda che figura sulla lista del patrimonio dell’umanità.


Se il tuo cuore batte più forte per l’arte moderna allora devi assolutamente visitare la Galleria d’arte. L’obiettivo della collezione è di illustrare nel modo più variegato possibile i trend nazionali ed internazionali delle arti figurative e allo stesso tempo spingere i visitatori a riflettere insieme sui fenomeni attuali del nostro mondo appoggiandosi sulla cultura dell’Età moderna.


Puoi tuffarti nella storia visitando il Museo delle Belle Arti che si trova di fronte alla Galleria d’arte, in piazza degli Eroi. Il suo edifico particolarmente imponente funge da casa delle arti figurative universali ed ungheresi e puoi ammirare oggetti e reperti archeologici favolosi dall’Antichità fino al secolo XVIII.


Il Centro di fotografia contemporanea Robert Capa è uno spazio espositivo che si concentra soprattutto su fotogiornalismo e documentaristica e l’obiettivo è di promuovere la fotografia ungherese di fama mondiale. Devi assolutamente visitare questo posto, l’esperienza visiva davvero moderna è garantita.


Ti piacerebbe ammirare le opere d’arte di uno dei pittori ungheresi più particolari? Ti aspetta il Museo Csontváry, attrazione imperdibile a Pécs, il cui decorativo palazzo neorinascimentale custodisce la più grande collezione delle opere di Tivadar Kosztka Csontváry.


Se ti piace osservare da vicino la vita di provincia delle nostre trisavole eccoti un consiglio: visita il Museo Etnografico all’aperto di Szentendre, lo skanzen più grande del paese! Ti sentirai rapito dall’atmosfera di provincia di secoli fa!


Nonostante che la Casa del Terrore ospiti una mostra davvero sconvolgente, vale la pena visitarla perché commemora le vittime dei regimi comunisti e fascisti d’Ungheria. Puoi conoscere così i periodi sconvolgenti della storia ungherese. 

Se dopo aver visitato le mostre sopraindicate ti senti ancora affamato di cultura, non perderti neanche...


il Museo della Storia Militare che vanta una collezione di armi ricchissima,


il Museo dell’Arte Applicata, l’istituto numero uno in Ungheria dedicato all’arte applicata e al design,


il Museo del Trasporto che illustra la storia del trasporto nazionale,


il Museo delle Scienze Naturali che illustra in maniera interessante l’evoluzione della flora e della fauna del nostro paese.  

Museo delle Belle Arti

Il Museo delle Belle Arti a Budapest è ciò che il Prado è a Madrid, il Louvre a Parigi, l’Ermitage a San Pietroburgo, la National Gallery a Londra. Capolavori dall’antichità all’arte contemporanea.

La Galleria Nazionale Ungherese

La Galleria Nazionale situata nel Castello di Buda ospita la maggior collezione pubblica ungherese di arti figurative. Le mostre tematiche e storiche danno un’idea non soltanto delle epoche della storia dell’arte ungherese ma anche della storia dell’Ungheria. 

Viaggio nel tempo grazie allo Skanzen

Ti piacerebbe conoscere com’era la vita quotidiana nei villaggi ungheresi secoli fa? Ti andrebbe di sentirti rapito dall’atmosfera della provincia ungherese?

Il Museo del vino a Tokaj

Il Museo del vino di Tokaj si trova all’incontro dei fiumi Tibisco e Bodrog, nella regione dell’Ungheria settentrionale ed è raggiungibile in 2 ore e mezzo in macchina da Budapest.

PARCO NAZIONALE STORICO DI ÓPUSZTASZER

Passeggiando nel Parco nazionale storico commemorativo di Ópusztaszer possiamo immaginare meglio quel momento storico quando i magiari, popolo nomade d’origine asiatica finalmente si stabilì in Europa vicino all’Impero Carolingio nel decennio dell’890. Anzi, possiamo anche provare l’esperienza di vivere ed abitare come gli antenati degli ungheresi. 

Il Museo Nazionale Ungherese

Il museo di stile neoclassico situato nel centro della città, nel quartiere del palazzo ci fa conoscere la storia ungherese partendo dalla preistoria, attraverso il medioevo, fino al cambio del regime politico e ai giorni d’oggi. Vale la pena visitarlo non soltanto per le mostre ma anche per il suo piacevole giardino. 

ALTRI LUOGHI DA ESPLORARE

#wowhungary

Condividi le tue foto utilizzando #wowhungary

TI POTREBBE INTERESSARE