italiano
Magyar

Gastronomia



L'Ungheria è una terra di ricette creative, ingredienti di qualità e servizio cordiale, che offre una vera fusione di cibi autentici e moderni. Negli ultimi anni qui è partita una rivoluzione gastronomica. Nuovi ristoranti, bistrot e luoghi di street food sono stati aperti in ogni angolo della capita

Vadas - la salsa

Finalmente un piatto di carne sufficientemente stuzzicante ma non piccante. Questa salsa di verdure leggermente aspra e dolciastra ispirata ai piatti di selvaggina nasconde in realtà una salsa a base di carote ed altre verdure, aromatizzata con la senape. Viene servita con diversi tipi di carne, accompagnata con canederli oppure, nei posti più chic, con canederli tagliati a fette.

Il dolce ‘somlói’

Il dolce al cucchiaio fatto con pan di Spagna e crema di vaniglia e cioccolato con un enorme montagna di panna montata sopra è il preferito di ogni bimbo ungherese. Non è solo il nome che è fuorviante, in più, si tratta di “un’invenzione” abbastanza recente, poiché il primo esemplare è stato presentato all’Esposizione universale di Bruxelles nel 1958. 

La torta che serve da tamburo eppure

Ogni bimbo pensa che la torta Dobos abbia preso il suo nome dallo strato di caramello croccante che la ricopre, in quanto ha una forma circolare esattamente come un tamburo ed è similmente duro. Tuttavia questo dolce presentava molte più novità all’epoca del solo fatto che si poteva tamburellare sullo strato di caramello. 

Puskás, Rubik, gulash

Il piatto con cui si identifica la cucina ungherese è la zuppa gulash. Questo piatto include le caratteristiche dei piatti ungheresi, preparati con paprika, peperoni, grasso e cipolla. Se viene preparato con più liquido, è servito come zuppa, se si addensa come un passato di verdure, può essere consumato come un piatto unico. 

Pollo alla paprika

Ci azzardiamo a dire che è il piatto più frequentemente preparato nelle case ungheresi. Include tutti gli ingredienti della cucina ungherese: paprika, cipolle, aglio, peperoni verdi, pomodori, pepe, panna acida e carne.

Il sapore e la tradizione dell’acquavite

Similmente allo champagne francese e al gorgonzola italiano, anche l’acquavite ungherese vanta una denominazione d’origine protetta (DOP). Ciò significa che può essere prodotta esclusivamente con frutta coltivata in Ungheria, non con concentrati, e ogni fase della produzione incluso l’imbottigliamento deve avvenire nel paese.

ALTRI LUOGHI DA ESPLORARE

#wowhungary

Condividi le tue foto utilizzando #wowhungary

TI POTREBBE INTERESSARE