italiano
Magyar

Le colline di sale di Egerszalók

Le colline di sale
Egerszalók
Regione di Eger

L’Ungheria riserva una miriade di sorprese per i visitatori! Forse non ci credereste, ma a sola un’ora e mezzo di macchina da Budapest, a Egerszalók si può ammirare un fenomeno naturale di cui ne esistono solo tre al mondo. Siete pronti a partire? 

La Valle delle acque curative è celebre per la collina di sale formatasi grazie al lavoro dell’acqua curativa che sgorga dalla profondità e che continua a formarla tuttora. Un fenomeno naturale non comune simile a questo esiste solamente in due altri luoghi: a Pamukkale in Turchia e nel parco nazionale Yellowstone negli USA. Anche per questo sarebbe un peccato non andarci una volta che siete nel paese. È possibile ammirare anche da vicino la collina di sale, con una superficie di 1200 metri quadrati, formatasi grazie al lavoro dell’acqua termale a 65-68 gradi che sgorga da una profondità di 410 metri, percorrendo il sentiero che parte dal parcheggio del Bagno Nostalgia. Dalle vasche del centro termale e wellness Saliris Resort si apre un panorama direttamente sulla collina, un luogo eccezionale per gli appassionati dei bagni termali. L’acqua termale contiene 30 oligoelementi tra cui calcio, sodio, magnesio e zolfo. Il pungente odore solforoso di quest’ultimo riempie l’aria ma non fatevi intimorire: il panorama e l’effetto curativo sicuramente compensano questo disagio. 

Acqua termale al posto del petrolio

La nascita della collina è dovuta alle trivellazioni effettuate nel 1961. Nonostante cercassero gas naturale e petrolio, alla fine trovarono una sorgente d’acqua termale che oggi attira migliaia di pazienti affetti da malattie articolari e reumatiche e naturalmente anche gli amanti dell’acqua termale. Nel 2016 Egerszalók ha ottenuto il certificato per il miglior stabilimento di cura. Tuttavia la Valle delle acque curative riserva numerose attrazioni oltre alla collina di sale! Fate un giro nei dintorni, sbirciate dentro le abitazioni scavate nelle rocce di tufo riolitico dove potrete conoscere le tradizioni popolari ungheresi. Il laghetto creato tramite il rialzamento del livello del ruscello Laskó funge da luogo perfetto per la pesca o per le escursioni. Per finire in bellezza vale la pena assaggiare i vini più famosi dei dintorni, come ad esempio il riesling italico di Egerszólát o l’egri bikavér. Se invece desiderate visitare una città, vi aspetta Eger a soli 5 chilometri da Egerszalók dove si può fare una piacevole passeggiata nel centro storico particolare sia dal punto di vista culturale che architettonico. 

VIAGGIA COME UN UNGHERESE