italiano
Magyar

Regione vinicola del Balaton


Badacsony
Balaton

L’ambiente del Balaton è particolarmente favorevole per i vigneti. Il Balaton, il più grande lago dell’Europa Centrale, garantisce molta luce solare, sufficiente umidità ed estati più fresche creando così un mesoclima particolare. Il bacino del Balaton è circondato dalle montagne circostanti, dal monte di Bakony che protegge dai venti freddi, nonché dalla zona collinosa di Zala e Somogy. Geologicamente la zona mostra una varietà di suoli tra cui strati di origine vulcanica, basaltici e calcarei quali il suolo boschivo loess, ...

Altre informazioni

 Nonostante il Balaton sia una meta turistica soprattutto per le vacanze estive e le attività di divertimento acquatico, i dintorni del più grande lago dell’Europa Centrale offrono numerosi programmi ricreativi e gastronomici. Che si tratti di un trekking sulle butte dell’Altopiano del Balaton oppure della scoperta delle sei microregioni vinicole della regione vinicola del Balaton, qui troviamo vini unici che trasmettono le particolarità del suolo in modo intrigante. 

 

Il riesling italico è la varietà più diffusa di questa regione vinicola, il quale rispecchia fedelmente le caratteristiche della zona di produzione. Nella microregione di Balatonfüred-Csopak situata sulla sponda settentrionale del Balaton si producono vini particolarmente eleganti e con moderata acidità che sono i fiori dell’occhiello di questa regione. 

 Nel caso della microregione di Badacsony, il volume dell’acqua del Balaton, il clima unico delle butte dell’Altopiano del Balaton nonché la mineralità del basalto assicurano il carattere generoso e corposo dei vini. I vini di questa zona sono vivaci, eleganti e rotondi; possono avere allo stesso tempo un aroma dolce e lievi sentori minerali oppure non di rado un sapore amarognolo. Nella storia della cultura enologica di Badacsony il più grande riconoscimento è stato assegnato alla varietà autoctona ungherese kéknyelű che si coltiva solamente a Badacsony. 

 

La microregione vinicola dell’Altopiano del Balaton è una meta veramente romantica grazie al suo microclima caldo e ai suoi splendidi paesaggi. Questa microregione vinicola si trova a Nord del Balaton, in un’area caratterizzata da zone collinari e montuose, riserve naturali e punteggiata da piccoli villaggi. Gli autunni lunghi e caldi e le serate fresche rendono possibile la nascita di vini corposi. 

 La microregione vinicola di Zala si estende dall’angolo occidentale del Balaton, inglobando il territorio del Piccolo Balaton. Il paesaggio accattivante con i pendii poco inclinati nonché le zone alluvionali portano benefici alla vite; vi si producono principalmente vini bianchi caratteristici, ricchi di acidi.

 


Proseguendo dal Balaton in direzione nord si nota la butte di origine vulcanica e di forma troncoconica che ospita la microregione vinicola di Nagy-Somló. È una delle microregioni vinicole più piccole del paese ma grazie alle condizioni naturali favorevoli e alle caratteristiche del suolo è anche una delle più intriganti insieme a quella di Tokaj. Grazie alla decisa natura “terroir” del suolo, il vino somlói rimane sempre soprattutto “somlói” e solo dopo si pensa alle diverse varietà come i vitigni riesling italico, furmint o la varietà più significativa della regione, lo juhfark, definito anche come vino della prima notte di nozze.

VIAGGIA COME UN UNGHERESE