italiano
Magyar

Terme del Castello e parco acquatico AquaPalota di Gyula

Castello e parco acquatico AquaPalota di Gyula
Gyula
Regione di Gyula

L’Ungheria è il paese delle terme dove i bagni termali sono considerati tesoro nazionale. Ciò è dovuto alle condizioni geologiche del paese: ovunque si cominci a scavare in profondità, quasi dappertutto fuoriesce acqua termale curativa.

L’Ungheria è il paese delle terme dove i bagni termali sono considerati tesoro nazionale. Ciò è dovuto alle condizioni geologiche del paese: ovunque si cominci a scavare in profondità, quasi dappertutto fuoriesce acqua termale curativa. Di conseguenza l’Ungheria abbonda di ottime terme e non soltanto la capitale ma anche numerose città, grandi o meno, di provincia possono vantare strutture di questo genere.  

La cultura delle terme fu portata qui dagli antichi romani e non sparì con loro ma cominciò a fiorire ricevendo anche nuovi impulsi durante l’occupazione ottomana che durò ben 150 anni. Gyula, situata nell’Ungheria sud-orientale, fu il bastione più forte della linea dei bastioni di confine e riuscì a resistere per molto tempo all’assedio degli ottomani. Già all’epoca funzionavano bagni pubblici con vasche ad acqua fredda curate dalla chiesa. Il cambiamento è dovuto ai turchi che fecero costruire undici bagni termali nella città. L’espulsione degli ottomani non portò con sé il declino dei bagni e Gyula continuò a conservare il suo stato di città balneare.  

Il bagno termale attuale ottenne il permesso per la costruzione nel 1930 ma fu aperto al pubblico solamente nel 1959 dopo tante vicissitudini, tra cui la crisi economica mondiale e la seconda guerra mondiale. È una curiosità che in questi tempi caotici pieni di conflitti anche la famiglia Almásy conosciuta per il film Il paziente inglese fece di tutto per promuovere il carattere balneare della città, purtroppo con poco successo visto che mancavano le competenze necessarie per un lavoro professionale che non potevano essere compensate dall’entusiasmo. 

Le Terme del Castello di Gyula ottennero lo stato di bagno termale agli inizi degli anni ‘70, da allora divenne un bagno famoso nazionale e poi internazionale. Negli anni 2000 iniziarono i lavori di rifacimento e sviluppo durati quasi 15 anni, le cui due perle sono il parco sauna Castello e il complesso acquatico per le famiglie: il parco acquatico AquaPalota costruito tenendo presente la consapevolezza ambientale. 

VIAGGIA COME UN UNGHERESE